Il paesaggio urbano di Marghera storie e visioni fotografiche

14 Ottobre 2017 17:00 - 31 Ottobre 2017 23:00

(Salva su calendario)

Villa XXV Aprile @ Via Bastia Fuori, 30035 Mirano VE, Italia



Il paesaggio urbano di Marghera storie e visioni fotografiche

evento ires 1L'evoluzione del paesaggio urbano di Marghera nella fotografia di Alessandro Angeli.

Il progetto della mostra: idee e prospettive

Presentazione della mostra

IL PAESAGGIO URBANO DI MARGHERA

STORIE E VISIONI FOTOGRAFICHE

Fotografie di Alessandro Angeli

Mostra a cura di Debora Tosato

La mostra, che si colloca nell'ambito delle iniziative culturali previste in occasione del Centenario della fondazione di Porto Marghera (1917-2017), approfondisce la conoscenza della dimensione spaziale, architettonica e sociale del quartiere urbano di Marghera, attraverso l'esposizione di una serie di 24 fotografie a colori di Alessandro Angeli tratte dal progetto fotografico "Memento Urbis", che documentano il confine tra città e periferia, in una sorta di mappa conoscitiva, tramite immagini che studiano e interrogano gli spazi, le architetture della città e le loro relazioni, restituendo all'osservatore un tracciato del tutto originale, frutto di sintesi tra linee, superficie e colori. Una sezione della mostra illustra la nascita e la costruzione del quartiere urbano di Marghera a partire dagli anni Venti del Novecento, attraverso nove fotografie storiche in bianco e nero, appartenenti alla " Reale Fotografia Giacomelli.

CON IL PATROCINIO DI

Funzione Pubblica CGIL Beni Culturali Veneto

Centro Studi Ettore Luccini

Ires Veneto

Istituto Veneziano per la Resistenza e la Storia Contemporanea

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Venezia

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Novara

IN COLLABORAZIONE CON

Comune di Mirano

Centro di documentazione di storia locale di Marghera – Rete Biblioteche Venezia – Biblioteca di Marghera

ORARI DELLA MOSTRA

Dal 14 al 31 ottobre 2017

Sabato e domenica: 10.00-12.30 e 15.30-18.30

INGRESSO GRATUITO