CORSO CGIL - IRES PER IL DIRITTO ALLA SALUTE NEL TERRITORIO PADOVANO

17 Mag. 2017 09:00 - 14 Giugno 2017 17:30

(Salva su calendario)

Sala Convegni Coop. Akras @ via Prima Strada 35 Padova



CORSO CGIL - IRES PER IL DIRITTO ALLA SALUTE NEL TERRITORIO PADOVANO

percorso per il diritto alla salute maggio 2017 locaIl diritto alla salute assicurato dal sistema pubblico socio-sanitario è un fattore fondamentale della cittadinanza sociale.

L'idea forza del Piano socio-sanitario veneto 2012-2018, condivisa dal sindacato, è l'integrazione tra cure sanitarie e reti di assistenza territoriale, al fine della continuità assistenziale tra ospedale e servizi nel territorio. Vecchie e nuove domande di salute, unite a esigenze di razionalizzazione e contenimento dei costi, indicano in tale integrazione la frontiera su cui investire. Troppe affermazioni nei piani della Regione e nei programmi delle Ulss risultano vuote, l'attivazione delle strutture intermedie tra ospedale e territorio segna molti ritardi, le decisioni annunciate fanno i conti con la carenza di risorse e di personale, e più generalmente con la complessità dei processi di innovazione organizzativa.

Nel frattempo, la legge regionale dello scorso autunno – conosciuta come Azienda Zero – ha definito un ulteriore traguardo organizzativo, la riduzione dalle attuali 21 a 9 Ulss e, per quanto riguarda Padova, dalle attuali 3 ad un'unica Ulss. L'Euganea, con un bacino di un milione di abitanti, presenta notevoli problemi di implementazione, dovendo integrare diverse culture organizzative e rispondere al diritto alla salute dei cittadini. È evidente, peraltro, specie nell'ex Ulss 16, quella del capoluogo, una spesa molto rilevante in ordine alla sanità convenzionata, per cui si rende necessario verificarne consistenza e ragioni. La Cgil intende analizzare criticamente lo stato delle cose e mettere la conoscenza e la passione civile che provengono dai suoi rappresentanti e dirigenti a servizio della qualità dei processi in corso. Il fuoco tematico rimane la filiera territoriale dei servizi (aggregazioni funzionali territoriali, medicine di gruppo integrate, strutture intermedie, centrali operative territoriali), si socializzano le informazioni e si precisano i compiti rivendicativi e politici del sindacato confederale. Un obiettivo del percorso è anche la costruzione di un 'Vademecum' a servizio del cittadino, che raccolga le informazioni essenziali al fine di rendere concretamente esigibile il diritto alla salute.

PROGRAMMA

mercoledì 17 maggio/h. 9.30-12.30

La domanda di salute nel territorio padovano

mercoledì 31 maggio/h. 14.30-17.30

L'offerta: la rete territoriale dei servizi, la centrale operativa territoriale COT

mercoledì 14 giugno/h. 14.30-17.30

I medici di medicina generale

TUTOR dott.ssa Barbara Bonvento Ires Veneto

SEDE Sala Convegni Coop. Akras

via Prima Strada 35 Padova

METODO

I delegati e funzionari sindacali, specie delle categorie che afferiscono alla rete territioriale dei servizi sociosanitari: FP, SPI, FILCAMS) sono in possesso di conoscenze pregiate sia dal lato della domanda di salute che dal lato dell'offerta perché vivono in presa diretta i processi in atto. Si intende far tesoro di tali conoscenze, confrontarle con gli esperti, sistemarle, farle diventare strumenti per un'azione sindacale più efficace.